We are all Marlene Dietrich FOR

Performance per soldati in missioni di pace

Cinema Principe, Modena

27/10/2005 21.00
28/10/2005 18.30

ideazione, regia e coreografia Erna Ómarsdóttir e Emil Hrvatin
creato e interpretato da Peter Anderson, Lieven Dousselaere, Alix Eynaudi, Alexandra Gilbert, Katrín Ingvadóttir, Guðmundur Elías Knudsen, Erna Ómarsdóttir, Frank Pay, Diederik Peeters, Valgerdur Rúnarsdóttir, Xavier van Wersch
musica originale eseguita da PONI
luci Miran Šušteršic
suoni Xavier van Wersch
immagini Marcandrea, Golli, Yaniv Cohen
video Jure Novak, Mare Bulc, Emil Hrvatin
riprese Matjaž Mrak, Marko Kovacic, Chris Richter, Rok Sieberer, Emil Hrvatin
video editing Urban Potocnik
produzione Maska Production Ljubljana, Iceland Dance Company/Reykjavik City Theatre
durata 1h30'
prima nazionale


Stella cinematografica del ventesimo secolo, Marlene Dietrich è stata anche la più nota entertainer al fronte, ammirata sia da truppe americane che tedesche. Intrattenere un pubblico di militari era per lei sia una questione morale che la sua personale forma di impegno nel conflitto. Sulla scena di We are all Marlene Dietrich FOR si ripete quello stesso fulcro di sguardi, dove l’artista incrocia quello del soldato.
Concepito e diretto dalla danzatrice e coreografa islandese Erna Ómarsdóttir, e dall’artista, scrittore e regista sloveno Emil Hrvatin, con 10 performers di nazionalità islandese, belga, olandese e francese quest’opera provocatoria e poetica è stata immediatamente acclamata da pubblico e critica internazionali. Attraverso danza, teatro e musica dal vivo We are all Marlene Dietrich FOR intreccia diversi generi di intrattenimento e diverse platee, dai soldati impegnati in missioni di pace al pubblico generico, dalla comunità delle arti a coloro che vivono i frenetici ritmi dell’attualità mediatica. È un invito a riconsiderare le posizioni di artista, intrattenitore, soldato e spettatore in un atto di immaginazione senza compromessi. Mette alla prova il ruolo dell’artista nella società e il suo impegno e il suo compito di sguardo critico a livello sociale e politico nelle forme di intrattenimento brillante, lucido e nobilitante, passando per un linguaggio fisico universale, visivo e concettuale.
La performance è eseguita FOR the FORces, per e non contro le forze armate.
We are all Marlene Dietrich FOR si confronta con il contatto fra arte e guerra, e non si interessa della posizione critica dell’artista rispetto al conflitto bellico, ma del rapporto tangibile fra l’artista e il soldato in zona di guerra. Tutto ciò che circonda un militare è concepito per portarne la determinazione agli estremi, dalle canzoni patriottiche alle droghe. We are all Marlene Dietrich FOR mette a fuoco come l’artista possa misurarsi con questa situazione”, e esporsi consapevolmente in un campo di battaglia, fra uso, abuso, fraintendimento e manipolazione della propria opera, ben sapendo che gli è consentito incontrare, ma non scegliere, il proprio pubblico.

Il sito dell’Iceland Dance Company di Reykjavik

Spettacolo



Programma
Vie Scena Contemporanea Festival è un’iniziativa di Emilia Romagna Teatro Fondazione, www.emiliaromagnateatro.com