By Gorky

Teatro Comunale, Modena

22/10/2005 21.00
23/10/2005 18.00

regia Alvis Hermanis
scene e costumi Monika Pormale
con Elita Klavina, Regina Razuma, Mara Kimele, Jana Civzele, Maija Apine, Inga Alsina, Gundars Abolins, Alvis Hermanis, Andris Keiss, Andis Strods, Aleksandrs Radzevics, Monika Pormale, Aivars Krastins, Jevgenijs Isajevs
assistenti Janis Putnins, Modris Tenisons, Armands Strazds, Juris Poskus, Oskars Poikans
musiche Armands Strazds
suono Andris Jarans
luci e proiezioni Oskars Plataiskalns
produzione New Riga Theatre, Lettonia
durata 2h
prima nazionale
spettacolo in lingua lettone con sottotitoli in italiano


Dall’Est europeo in prima nazionale uno spettacolo che tiene il passo dei nuovi media, e rilancia. Alla guida del New Riga Theatre, fenomeno che ha dirottato verso la Lettonia gli sguardi dell’Europa delle arti sceniche, Alvis Hermanis firma una regia che traduce lo spirito e le anime de I bassifondi(1902) di Maxim Gorky in format da reality show, per una galleria di ritratti di vagabondi in bilico tra libertà estrema e estrema desolazione. Con By Gorky Alvis Hermanis coglie il segno del senso di vuoto e perdita che permea il testo, dalla trama ridotta all’essenziale, e in scena convergono teatro e media, mettendo alla prova valori e modelli di teatro a partire dalla drammaturgia e dalla recitazione, per poi incontrare generi diversi, dall’opera video, alla performance, allo sceneggiato televisivo.
La scena è quindi spazio delimitato da pareti di vetro, che rivelano stanze d’appartamento e rimandano al quotidiano e all’intimità esposta all’occhio indiscreto dello spettatore.
Ad assecondare la curiosità dello sguardo amplificando dettagli che sfuggirebbero alla platea, l’occhio della videocamera di Monika Pormale, autrice della scenografia, scruta fatti e primi piani, proiettati in diretta su uno dei tre maxi schermi che circondano la gabbia di plexiglas degli attori, per un gioco in sincrono di immagini di commento, riprese dal vivo e filmati registrati di interviste agli interpreti, nella doppia natura di attori e personaggi.
Attraverso il filtro della parete trasparente e il video, gli spettatori assistono a cortocircuiti di realtà e finzione, dove caratteri del personaggio e biografia dell’artista si confondono. Ma il confine fra vero e falso nel reality show al New Riga Theatre è esplicito, ed esplicitamente varcato: la performance degli attori risponde a una linea tangibile, e lo scarto fra interpretazione del personaggio e incursioni nel privato è palese.
Guardando con lucidità al contemporaneo, l’ideatore, regista e interprete Alvis Hermanis affronta ad armi pari la banalità di una quotidianità immersa e influenzata dai canoni televisivi, che trova nel teatro l’evidenza di una verità più immediata che nella realtà stessa. In un teatro capace di parlare all’oggi, la sfida all’assuefazione mass mediatica.

Il sito del New Riga Theatre

Spettacolo



Programma
Vie Scena Contemporanea Festival è un’iniziativa di Emilia Romagna Teatro Fondazione, www.emiliaromagnateatro.com