MucchioMistoWorkshop

Ci salveranno i piedi, non le radici

Motus


Teatro Storchi, Modena

22/10/2011 17.00  

La presentazione inizia alle 17:00 e prosegue fino alle 20:00 a ciclo continuo, non è necessaria la prenotazione. Il pubblico può recarsi direttamente alla biglietteria del Teatro nella fascia oraria indicata e, in base alla disponibilità del momento, accedere direttamente alla sala o attendere qualche minuto.
ULTIMO INGRESSO ORE 19:30

A cura di Daniela Nicolò, Enrico Casagrande, Silvia Calderoni


prenotazione obbligatoria


MucchioMisto è un workshop-esperimento d’azione/scrittura creativa.

Si inserisce nel nuovo progetto Motus 2011>2068 Making the plot congegnato sull’idea di trama, intreccio, tessuto resistente e tumultuoso ordito da storie e testimonianze di giovani provenienti da varie città dell’area Mediterranea. Making the Plot vedrà Motus spostarsi, con un susseguirsi di residenze-inchieste, verso zone dove sono in atto processi di forte trasformazione politica e sociale: dove la parola “rivoluzione” viene nuovamente pronunciata con fermezza.

È aperto a 15 partecipanti: performers invitati dalla compagnia e giovani interessati al teatro provenienti dall’area nord-africana e balcanica residenti a Modena.
Nell’ultima giornata ci sarà una “apertura” al pubblico negli spazi del teatro Storchi, ma non sarà l’unica possibilità di incontrare il lavoro… Mucchio Misto Workshop nasce come laboratorio d’intervento fulmineo in spazi pubblici e luoghi inattesi: per tutta la durata dell’esperienza si costruiranno azioni collettive per il tessuto urbano e le “pieghe” del Festival

www.motusonline.com


Motus

Motus è una compagnia fondata nel 1991 da Enrico Casagrande e Daniela Nicolò.
Già da allora si delinea il carattere interdisciplinare e “polimorfo” del loro lavoro; oltre agli attori, sono infatti coinvolti nel progetto musicisti, disegnatori e scultori. Da allora è continuo il tentativo di espandere, dilatare, contaminare l'esperienza teatrale oltre i confini fra i generi. Motus ha sempre scolpito i propri progetti agendo e reagendo ai fatti del quotidiano, nutrendosi delle contraddizioni del contemporaneo, traducendole, facendone materia attiva di riflessione e provocazione.
Dopo un lungo periodo di produzione prolifica in cui s’intrecciano influenze di vari autori quali Genet, Ballard, Pasolini, De Lillo, Fassbinder, nascono negli ultimi anni tre nuovi progetti fortemente legati alle trasformazioni politico-sociali in atto.
Fra questi nel 2007 X(ics)Racconti crudeli della giovinezza lancia uno sguardo alle periferie e alla giovinezza di oggi, disorientata e dispersa nello scenario metropolitano, per captare e dare voce a quelle forme di resistenza anomala fra gli adolescenti delle banlieue francesi, tedesche e italiane.
ll progetto Syrma Antigónes, avviato nel 2008, nasce dall'idea di condurre un'analisi del rapporto/conflitto fra generazioni assumendo la figura tragica di Antigone come archetipo di lotta e resistenza. Dal progetto sono nati tre Contest – Let the Sunshine In (antigone) contest#1, Too late! (antigone) contest#2, Iovadovia (antigone) contest#3 e uno spettacolo Alexis. Una tragedia greca.
Making the plot, nuovo progetto Motus 2011 > 2068, si sviluppa partendo dall’ analisi della parola rivoluzione come mutamento improvviso che comporta la rottura di un modello precedente e il sorgere di uno nuovo, declinando questa ricerca in varie angolazioni attraverso workshop, conferenze e residenze per artisti provenienti da “aree calde”. The plot is the revolution è l’evento eccezionale che ha inaugurato il nuovo progetto Making the plot, un incontro fra due Antigoni, Silvia Calderoni e Judith Malina del Living Theatre, un dialogo fra generazioni, esperienze, voci e fisicità diverse ma possentemente vicine, unite dal suono della fiamma che induce a credere ancora nel teatro come possibilità d’azione, d’incisione sul tempo presente.

Spettacolo

Programma
Vie Scena Contemporanea Festival è un'iniziativa di Emilia Romagna Teatro Fondazione, www.emiliaromagnateatro.com
realizzazione sito internet: Web and More S.r.l.

Privacy Policy