Le Grand Dehors

Teatro Comunale, Modena

16/10/2007 20.30  

coreografia e ideazioneEmmanuelle Huynh
creazione e interpretazione Stéphanie Beghain, Nuno Bizarro, François Chaignaud, Emmanuelle Huynh, Marlene Monteiro-Freitas, Joana von Mayer Trindade
musica Pierre Jodlowski
suoni mixati in scena Ben Dover
scenografia Laurent P. Berger
drammaturgia François Bon
assistente alla regia Matthieu Doze
assistente alla drammaturgia Jeanne Revel
disegno luci Yannick Fouassier
costumi Michelle Amet
Coproduzione Centre national de danse contemporaine Angers, Les Spectacles vivants-Centre Pompidou, Ircam Institut de recherche et coordination acoustique/musique-Centre Pompidou
Con il sostegno tecnico d’éOle collectif de musique active

DURATA: 70min

PRIMA NAZIONALE


Artista eclettica EMANUELLE HUYNH capace di cimentarsi nell’installazione performativa come negli spettacoli ideati pensando a grandi teatri e a vaste platee, porta a Modena un’altra prima nazionale Le Grand Dehors che vede la coreografa nella sua doppia veste anche di interprete collaborare con il compositore Pierre Jodlowski e creare uno spettacolo corale in cui gli interpreti percorrono una palpitante riflessione sulla memoria producendo “una memoria di questo nostro viaggio”. In collaborazione con l’istituto di Ricerca e Coordinamento Acustico e Musicale di Parigi (IRCAM), lo spettacolo affida al tappeto sonoro la creazione di una scenografia sonora capace di disegnare lo spazio.


Per saperne di più:
note di Emmanuelle Huynh
Spettacolo

Programma
Vie Scena Contemporanea Festival è un’iniziativa di Emilia Romagna Teatro Fondazione, www.emiliaromagnateatro.com