menu 2013 News - Vie Festival Modena Informazioni utili - Vie Festival Modena Chi siamo - Vie Festival Modena Biglietteria - Vie Festival Modena Home - Vie Festival Modena

Marie-Louise

L'Eolienne


Teatro Ermanno Fabbri , Vignola

30/05/2013 21.00  
31/05/2013 21.00  

compra da vivaticket

ideazione e regia Florence Caillon
coreografie Florence Caillon
musiche originali Xavier Demerliac, Florence Caillon
luci Dominique Maréchal, Gilles Mogis
costumi Flora Loyau
con Valentine Mathiez, Sébastien Jolly, Arnaud Jamin, Marion Soyer, Guillaume Varin

Le Rive Gauche, scène conventionnée - St Etienne Du Rouvray , Le Grand Théâtre De Lorient

con l’aiuto di La Drac (76), La Région Haute-Normandie, Le Conseil Général Seine Maritime, la Ville de Rouen e l'ADAMI
residenze e altri contributi Le Carré Magique, scène conventionnée, Lannion (22), La Gare - Fontenay Le Comte (85), La Passerelle - Mauléon (44)

Durata 1h 20'

Prima nazionale


Già ospiti della precedente edizione di VIE Festival con L’Iceberg, la compagnia francese L’Eolienne torna a Modena con Marie.Louise, spettacolo che deve l’origine del suo titolo all’espressione francese usata per indicare lo spazio tra il telaio e l'immagine di un dipinto. Marie-Louise è un vero e proprio viaggio nella storia dell’arte e della pittura che arriva a coinvolgere tutti e cinque i sensi. Attraversando l’immaginario di Bosch, Edward Hopper, Miró, Egon Schiele, e molti altri, Marie-Louise pone in relazione temi pittorici, colori, sensazioni e suggestione con il mondo contemporaneo.
Sullo sfondo di un grande schermo quasi 'cinematografico’, i danzatori - acrobati si muovono in coreografie circensi, fra musica e proiezioni video che rimandano ai colori e le suggestioni dei dipinti.



"In quei giorni di attività artistica ininterrotta, che era diventata un vero e proprio modo di vivere, l'atto di contemplare mi sembrava più che mai necessario” afferma Florence Caillon che continua: “ho immaginato Marie-Louise come un dipinto del mondo: con frammenti di immagini, primi piani, gesti, qualche risata ...
Provate a immaginare un mondo mai esplorato abitato da gente sconosciuta. Con luci brillanti e non. Provate a immaginare gli esseri umani, i loro dubbi, i loro fallimenti, le loro speranze ... le loro ostinazioni".
L’alchimia di Marie-Louise sta in questo vero e proprio incrocio di linguaggi, da un lato un momento coreografico intenso libero dagli schemi della gravità, dall'altro l'arte del circo che proietta lo spettacolo in una vera e propria dimensione onirica.

http://eolienne.cie.free.fr


L'Eolienne

Tramite l'arte circense ed altre tecniche coreografiche, gli spettacoli della compagnia teatrale L'Éolienne pongono in discussione la realtà circostante: il soggetto e l'uomo contemporaneo, frutto del suo tempo e del suo ambiente culturale.
A partire dal 1999, Florence Caillon ha sviluppato un originale approccio alla coreografia acrobatica, combinando tecniche circensi e danza, creando quello che lei stessa definisce “circo coreografico”. Caillon non é particolarmente interessata alle tradizionali performance del circo, e vi preferisce un utilizzo del corpo umano meno eclatante e competitivo. La sua ricerca sul movimento del corpo é basata su un nuovo concetto di circo o, comunque, da un utilizzo originale di ciò che viene considerato tradizione. Infatti, nel 1998 crea la tecnica delle “staff” per meglio studiare i movimenti del corpo durante la fase di sospensione aerea. Elementi di particolare rilevanza nel lavoro della compagnia sono anche la musica, il cinema, al quale si fanno continui richiami, e l'uso della voce in molteplici modalità (canto, sussurri, parlato).
Gli artisti, un gruppo di acrobati e ballerini, sono al centro del processo creativo. Insieme nella ricerca coreografica-acrobatica, essi creano un linguaggio comune a partire dall'esperienza e dalla tecnica personali.
Artista instancabile ed eclettica, Florence Caillon divide il suo tempo tra la direzione artistica di L'Éolienne e la composizione di musica per televisione, cinema e live performances.
La compagnia teatrale L'Éolienne é in partnership con il Ministero della Cultura – DRAC Haute Normandie (Ministero Francese per l'Arte e la Cultura) e con il Consiglio Regionale di Haute Normandie; si avvale dell'aiuto del Consiglio Generale di Seine-Maritime e della città di Rouen (istituzioni locali e consiglio cittadino).

Spettacolo



Programma

Vie Scena Contemporanea Festival è un'iniziativa di Emilia Romagna Teatro Fondazione
www.emiliaromagnateatro.com
realizzazione sito internet: Web and More S.r.l.